trasporto kite in aereo

Trasportare l'attrezzatura quando si va in vacanza è veramente una "bega" come dicono in romagna. Ogni compagnia ha tariffe, restrizioni e abitudini diverse. Come se non bastasse ogni anno queste cambiano e negli ultimi anni sono diventati sempre più fiscali. Il rischio è addirittura quello di dover lasciare a casa il vostro bagaglio se non si trova una soluzione, ma nella maggior parte dei casi si finisce per pagare tariffe extra o aprire le valige per togliere cose all'ultimo minuto con il checkin che sta per chiudere.

Ecco allora un articolo interessantissimo con tutte le tariffe di trasporto delle principali compagnie aeree per il 2016.

Il consiglio comunque se viaggiate con i vostri kite, surf o longboard è quello di informarvi accuratamente sul sito dell'operatore, dopodichè pesare e misurare accuratamente il vostro bagaglio. Tenetevi un margine di errore di almeno 1/2 Kg perchè molte compagnie sono fiscali e basta 1Kg di troppo per dover pagare il sovrapprezzo o addìrittura sentirsi negare l'imbarco.

http://www.carvemag.com/2016/01/surfers-airline-baggage-fees-guide-boardbag-rules/#.VpDMqcDhBuX