Mentre per anni le tavole sono state prodotte all'unisono con profilo camber tradizionale, nelle ultime stagioni, una delle principali novità nel mondo snowboard è stata l'introduzione di diverse tipologie di camber: L'inventore di questa tecnologia è il gruppo Libtech che possiede infatti l'esclusiva sul BTX rocker ma un pò tutte le ditte produttrici oggi lo hanno utilizzato dandogli un suo nome proprio (V-Rocker, Gullwing, CamRock, Freestyle FlatKick, Pow Rocqalizer etc..) 
Il termine camber identifica il profilo in senso longitudinale di una tavola e, a seconda della sua tipologia, influenza in maniera decisiva la flessibilità (flex) e la lamina effettiva (ovvero le zone di contatto con il terreno) della tavola stessa.

I tipi di camber sono principalmente quattro:

Camber Tradizionale

profilo: convesso.

caratteristiche: flex più reattivo associato ad un'ampia superficie di contatto della lamina in fase dinamica (da punta a coda).

utilizzo: riding preciso e potente anche ad alte velocità e su neve ghiacciata, sia in pista che in pipe; maggiore stabilità in fase di atterraggio.

Camber Inverso (Rocker)

profilo: concavo.

caratteristiche: flex più morbido e omogeneo associato a una minore superficie di contatto della lamina in fase dinamica.

utilizzo: massima maneggevolezza della tavola, riduzione al minimo del controlamina e ottimo galleggiamento in fresca, grazie alle estremità rialzate.

Camber Zero o Flat

profilo: piatto.

caratteristiche: flex morbido e massima superficie di appoggio.

utilizzo: ottimizzato per l'utilizzo in park su box, rail e tutte le superfici in cui sia richiesto massimo appoggio, viene utilizzato anche per chi si approccia allo snowboard grazie all'elevata stabilità ed alla risposta più dolce.

Camber Ibrido

profilo: misto concavo/convesso.

caratteristiche: camber di ultima generazione, con una lamina effettiva più ampia rispetto al camber inverso e un flex più morbido rispetto a quello tradizionale.

utilizzo: massima versatilità, grazie alla una buona tenuta su qualsiasi tipo di neve, al rapido cambio di lamina e al buon galleggiamento in fresca.

Triple Base Technology

profilo: misto concavo/convesso

caratteristiche: brevetto esclusivo Bataleon che utilizza il camber tradizionale su tutta la lunghezza della tavola, associandolo a punta e coda "scucchiaiate".

utilizzo: cinque profili differenti (Jib TBT, Twin TBT, Freestyle TBT, AllMnt TBT e Freeride TBT), specifici per ciascun utilizzo. Controllo perfetto ad alte velocità, cambio lamina più veloce, maggior maneggevolezza nell'esecuzione dei trick ed un migliore galleggiamento in neve fresca.